Libera professione negli ospedali, Leoni: «A Venezia controlli ok»

A Padova la stampa li ha soprannominati i "furbetti del cartellino", medici al lavoro in ospedale che si sarebbero "dimenticati" per un lungo periodo di tempo di timbrare il cartellino per tracciare l'orario della libera professione. La Regione ha annunciato controlli in tutto il territorio per stanare gli altri "furbetti". In un'intervista a Francesco Furlan de La Nuova Venezia, pubblicata lo scorso 25 febbraio, Giovanni Leoni, presidente dell'OMCeO veneziano, assicura: «I numeri di Mestre e Venezia sono diversi e i controlli costanti».

In allegato il pdf dell'articolo

Allegati: 
AllegatoDimensione
LiberaProfessione_LeoniLaNuova25.02.2018.pdf275.37 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 768 volte