Scuole di Specializzazione, ecco il bando: prova il 2 luglio

Il MIUR, Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca ha pubblicato il bando di ammissione dei medici alle Scuole di Specializzazione di Area sanitaria per l'A.A. 2018/2019 (qui il testo completo). Questo il calendario: le domande di ammisisone vanno presentate dal 9 al 21 maggio, la prova unica nazionale per l'accesso è in programma il 2 luglio 2019, le attività didattiche inizierano il primo novembre 2019.

Come recita l'articolo 1 del bando: "Ai sensi di quanto disposto dall’art. 36, comma 1, lettera a), del D.Lgs. n.368/1999 e dell’art. 3, comma 2, del Regolamento emanato con DM n. 130/2017, le prove di ammissione si svolgono a livello locale in una o più sedi, nella stessa data ed allo stesso orario. L’organizzazione delle prove a livello locale è affidata alle Istituzioni universitarie presenti sul territorio, che devono garantire imparzialità, sicurezza, trasparenza e standard omogenei e uniformi di gestione nello svolgimento delle prove attenendosi anche alle disposizioni fornite dal MIUR ai sensi di quanto previsto dal successivo articolo 8, comma 7".

Sui posti disponibili, il bando precisa all'articolo 2 che "con uno o più provvedimenti successivi ed integrativi del presento atto - che saranno pubblicati sul sito istituzionale del MIUR e della cui pubblicazione sarà dato avviso in Gazzetta ufficiale - sono indicati, in rapporto alle determinazioni sui contingenti globali da formare ripartiti per tipologia di Scuole che verranno assunte con il Decreto del Ministero della Salute di cui all’art. 35, comma 1, del D.Lgs. n.368/99, i posti disponibili per ciascuna scuola di specializzazione attivata per l’A.A. 2018-2019 coperti con contratti finanziati con risorse statali, con contratti finanziati con risorse regionali, con contratti finanziati con risorse di altri enti pubblici e/o privati, nonché i posti riservati alle categorie di cui all’art. 35 del D.Lgs. n.368/1999".

Come stabilito dall'articolo 4 del bando, al concorso possono partecipare "tutti i laureati in Medicina e Chirurgia in data anteriore al termine di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso fissata al successivo art. 5. Il candidato che supera il concorso è ammesso ad accedere alla Scuola a condizione che entro la data di inizio delle attività didattiche sia in possesso dell’abilitazione all'esercizio della professione di Medico-Chirurgo, ove non ancora posseduta". 

"Ciascun candidato - spiega l'articolo 5 - si iscrive al concorso esclusivamente in modalità on line accedendo al portale Universitaly (www.universitaly.it). A seguito dell’accesso e dell’accreditamento sul portale Universitaly, il Sistema chiederà al candidato l’upload del file .pdf, la cui dimensione massima non può superare 50 MB, di un documento di riconoscimento del candidato in corso di validità debitamente sottoscritto, i cui estremi dovranno altresì essere obbligatoriamente  riportati anche in apposita sezione della procedura di accesso al portale. La prima parte della procedura di iscrizione on line al concorso è attiva da giovedì 9 maggio 2019  e si chiude inderogabilmente alle ore 15.00 (fuso orario Italia) di martedì 21 maggio 2019, fermo restando quanto previsto dai successivi commi 5 e  11 del presente articolo)".

La prova d’esame, infine, si svolge in modalità informatica ed è identica a livello nazionale: i candidati avranno a disposizione 210 minuti e un un computer non connesso a internet u una prova scritta che prevede la soluzione di 140 quesiti a risposta multipla, ciascuno dei quali con cinque possibili risposte. 

Allegati: 
AllegatoDimensione
avviso concorso specialita.pdf189.08 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 324 volte