La salute non è una bufala. A Cavarzere la festa dei medici di famiglia

La Salute non è una Bufala: questo il titolo di un incontro che i medici di famiglia di Cavarzere e Cona, nell’ambito della Festa dei Medici di Famiglia organizzata in collaborazione con la Cittadella socio sanitaria di Cavarzere e l'Ulss 3 Serenissima, hanno organizzato per i cittadini.

L’evento, in programma sabato 18 novembre dalle 16.30 alle 19.00 al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere, ha lo scopo di ricordare - come ha sottolineato la referente della Medicina di Gruppo Integrata di Cavarzere-Cona, la dottoressa Ornella Mancin - che «la salute, oggi più che mai, è un bene da tutelare dalle false notizie o “fake news”. False notizie che trovano soprattutto humus per riprodursi in internet, grazie ai social, e che attecchiscono facilmente in chi non è preparato e formato a verificarle, per cui la notizia di una guarigione miracolosa con cure nuove e alternative è talmente allettante da diventare vera e quindi condivisa e diffusa».

All’incontro interverranno come relatori: la dottoressa Eleonora Galmozzi, medico chirurgo, coordinatrice nazionale del Gruppo CICAP-MED (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze che promuove un'indagine scientifica e critica nei confronti delle pseudoscienze, del paranormale, dei misteri e dell'insolito, nato nel 1989 per iniziativa di Piero Angela); la dottoressa Mariaemma Tarozzi, medico di famiglia di Cavarzere; il dottor Valentino Querzoli, medico specialista in allergologia della Cittadella socio sanitaria di Cavarzere; il dottor Massimo Boscolo Nata, direttore ospedaliero del Distretto di Chioggia.

«È importante – ha sottolineato il Direttore Generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben – ricordare ai nostri cittadini che le informazioni su temi sanitari, soprattutto se trovate in internet, vanno verificate con i propri medici. È difficile riconoscere e distinguere nel cosiddetto oceano di facebook, ad esempio, cosa è vero e cosa no: le notizie sono tante e anche se in apparenza sembra che provengano da fonti autorevoli, talvolta chi produce le notizie false è anche capace di mascherarle in un sito apparentemente autorevole. Quindi, per favore, fate attenzione, non credete a tutto quello che leggete online e, soprattutto, rivolgetevi al vostro medico curante quando in gioco c’è la vostra salute». 

In allegato la locandina col programma dell'evento

Allegati: 
AllegatoDimensione
LocandinaA3_PerStampa.pdf704.22 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 192 volte