Servizio "Le Iene": il medico non è iscritto all'Ordine veneziano

In merito al servizio della trasmissione Le Iene dal titolo Violenza sulle donne lo psicoterapeuta abusatore si precisa che, fatte le verifiche del caso, il medico accusato non risulta iscritto all'Ordine veneziano dei Medici Chirurghi e Odontoiatri - che quindi non può procedere a verifiche sul suo operato - ma ad altro Ordine. Nella speranza sia fatta al più presto piena luce su questa vicenda, riceviamo e diffondiamo la nota pubblicata in queste ore dall'Ulss 3 Serenissima. 

AMBULATORIO SOGGETTO A VERIFICA, SOSPESA LA CONVENZIONE. GLI ASSISTITI AFFIDATI ALLA MGI DI VIA CAPPUCCINA

Giovedì 29 Marzo 2018

L’Azienda sanitaria Ulss 3 Serenissima, a seguito del caso sollevato dal servizio televisivo del programma “Le Iene” dal titolo “Violenza sulle donne lo psicoterapeuta abusatore”, ha inviato per la valutazione del caso e l’eventuale seguito di competenza una nota alla Procura della Repubblica e all’Ordine dei Medici della Provincia di Venezia. 
Il dottor Abdulstar Muhammad non è un medico dipendente della Azienda Sanitaria veneziana, ma un medico convenzionato per l’attività di medicina generale. L’Azienda sanitaria ha di conseguenza disposto, immediatamente e cautelativamente, la sospensione della convenzione con il medico stesso. Contemporaneamente, l’Azienda sanitaria ha affidato gli assistiti del dottor Abdulstar Muhammad al locale Distretto sanitario e alla Medicina di Gruppo Integrata che opera in esso.
Quanto all’attività di psicoterapeuta che risulterebbe svolta dal medico in questione, questa esula da qualsiasi incarico affidato dall’Azienda sanitaria, e anche in proposito l’Ulss 3 ha avviato ogni necessaria verifica.
L’Azienda Sanitaria si riserva, altresì, assieme ai propri legali, ogni ulteriore azione che potrà derivare dalle verifiche in corso.  

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 1034 volte