Venezia ospita a giugno il Congresso della SISOS

Quando, durante la seduta di Consiglio della SISOS (la Società Italiana di Storia dell’Odontostomatologia) che si teneva subito dopo il congresso di Napoli nel giugno 2015, il presidente Paolo Zampetti mi chiese un parere sulla possibilità di organizzare il congresso successivo all’Ospedale Civile di Venezia, pensai subito all’opportunità che si offriva per mettere in giusta evidenza il ruolo storico della nostra città e del suo ospedale.
Pensai al museo della medicina da poco restaurato, alla farmacia storica, all’impareggiabile facciata della Scuola di San Marco, alla tradizione editoriale del Civile, con la Rivista Italiana di Stomatologia diretta dal professor Saraval. Pensai anche all’opportunità che si apriva di fronte a noi, di veder riuniti nella Scuola Grande i colleghi che rappresentano, nel territorio, l’Ordine, l’azienda sanitaria, le associazioni di categoria, mettendo in evidenza gli effetti del grande lavoro svolto in questi anni per creare l’atmosfera di collaborazione che oggi si respira in laguna.

Il presidente di Andi Venezia Stefano Berto accolse l’idea con grande entusiasmo e subito furono informati il presidente Cao Giuliano Nicolin e il presidente OMCeO Giovanni Leoni, che si resero subito disponibili, proponendo idee per arricchire il convegno e il programma per gli accompagnatori.
Proprio grazie a loro, sarà organizzata una tavola rotonda sulla pubblicità sanitaria, con la partecipazione dei vertici nazionali dell’Ordine e dell’Andi e con numerose personalità locali. Durante una pausa tra le numerose conferenze, ci saranno poi le visite al museo e alla farmacia storica, guidate da uno dei maggiori esperti, il dottor Mario Po’. In contemporanea con le conferenze, gli accompagnatori potranno fruire, infine, di una visita guidata nell’adiacente Basilica di San Giovanni e Paolo.
La sera, ovviamente, tutti a magnar el pesse in una trattoria della zona.

Queste le parole con cui il professor Paolo Zampetti dà il benvenuto della SISOS:

«La Società Italiana di Storia della Odontostomatologia (SISOS), fondata nel 1993, è una associazione scientifica pluridisciplinare, che ha lo scopo di promuovere tutte le attività di ricerca, formazione e divulgazione legate agli studi di Storia dell’Odontostomatologia in senso lato, utilizzando e integrando teorie, metodologie e applicazioni della disciplina con quelle delle scienze biomediche e delle istituzioni sanitarie. Attualmente la sede è presso il Museo di Odontoiatria della Dental School Università degli Studi di Torino.
La attività societarie sono molteplici; annualmente si organizzano Congressi Nazionali o Giornate di Studio: numerose le pubblicazioni annue della materia su riviste nazionali e internazionali e su volumi riguardanti vari argomenti dell’evoluzione storica della disciplina.
In occasione del Congresso Nazionale di Torino (2010), assieme alle società consorelle di Spagna e Francia, la SISOS ha davo vita a un sodalizio triennale, che ha visto nel 2013 a Lione lo svolgimento del primo Congresso Europeo di Storia dell’Odontostomatolgia; successivamente, nel 2016, questo evento si è svolto a Madrid. Il prossimo avrà luogo a Torino nel 2019.
Desideriamo esprimere i più vivi ringraziamenti al direttore generale dell’Azienda Ulss 3 Serenissima, dottor Giuseppe Dal Ben, per aver accolto con grande favore la nostra proposta di collaborazione per lo svolgimento del XVI Congresso SISOS che si terrà a Venezia i prossimi 9 e 10 giugno presso la Scuola Grande di San Marco.
Quest’anno, infatti, il nostro convegno di storia dell’odontoiatria si svolgerà nella sede di particolare rilevanza storica in cui risiede l’Ospedale Civile di Venezia. Qui, grazie al professor Saraval, furono pubblicate negli anni ‘40 e ‘50 le edizioni che lanciarono la Rivista Italiana di Stomatologia. Qui esistono un museo e una farmacia storica di impareggiabile bellezza, qui vi è una sede storica della chirurgia maxillo facciale.
L’Andi veneziana si è offerta di collaborare all’organizzazione di questo evento dato che molti aderenti all’associazione sono molto interessati agli studi storici. Le Andi nazionale e regionale invieranno una loro rappresentanza. L’OMCeO di Venezia darà un sostegno concreto. Anche a loro un sentito ringraziamento.
Editoria, comunicazione e giornalismo in Odontoiatria, il tema su cui verteranno le relazioni. Si è voluta lasciare ampia libertà ai relatori di approfondire gli studi relativi a: manoscritti e/o edizioni a stampa pertinenti l’odonto-stomatologia, così come le svariate forme di comunicazione (audiovisive, digitali, etc.) oltre che al giornalismo professionale. La scelta di questo specifico tema vuol rappresentare un ulteriore riconoscimento al professor Umberto Saraval, figura di grande prestigio medico-scientifico dell’odontoiatria veneziana del Novecento.
Il Congresso sarà ospitato nei prestigiosi ambienti dell’Ospedale Civile Santi Giovanni e Paolo di Venezia: un sentito ringraziamento al dottor Mario Po’, direttore del Polo Culturale e Museale della Scuola Grande di San Marco, che ha messo a disposizione, per lo svolgimento del Convegno e per le visite guidate la sala consiliare, la biblioteca e la farmacia storica. Con la speranza di vedervi numerosi, vi invitiamo a partecipare all’evento».

Luca Dal Carlo, Presidente ANDI Veneto

Info: www.sisos.it

In allegato il programma dettagliato e la brochure informativa dell'evento

Allegati: 
AllegatoDimensione
Programma_SISOS_VENEZIA_2017.pdf609.53 KB
Brochure_Venezia2017.pdf571.23 KB
Segreteria OMCeO Ve
Notizie
Pagina visitata 697 volte