No vax: l'Ordine di Rovigo contro il Comune. L'appoggio di Leoni

Non si può concedere uno spazio pubblico a un'iniziativa contraria alle vaccinazioni. Giusta e dura presa di posizione del presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Rovigo Francesco Noce contro il Comune che ha assegnato all'associazione di promozione sociale Viola la sala della Gran Guardia per un'iniziativa sul tema Principi di libertà per una scelta vaccinale consapevole. «Siamo preoccupati - spiega il presidente al quotidiano Il Resto del Carlino - si tratta di una falsa par condicio: non si possono mettere sullo stesso piano le evidenze scientifiche e le opinioni basate sulle chiacchiere».

L'Ordine di Rovigo incassa l'appoggio dell'OMCeO veneziano. «Concordo con il presidente dell'Ordine di Rovigo Francesco Noce - dice Giovanni Leoni - sul fatto che una istituzione come il Comune deve saper discriminare sulle richieste di collaborazione e patrocinio di fatto».

In allegato gli articoli di stampa che affrontano la questione.

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 351 volte