OMCeO Venezia: porte aperte ai neo iscritti!

Lunedì 9 aprile, presso la Sala “Caterina Boscolo” dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Venezia, abbiamo conosciuto i neo iscritti all’Albo Medici e all’Albo Odontoiatri, con particolare riferimento alle colleghe e ai colleghi – una trentina – le cui domande d’iscrizione sono state accolte negli ultimi mesi.
Sempre bello vedere nella sede dell’Ordine volti nuovi, specie se giovani!
Alla prolusione introduttiva del Presidente del Consiglio Direttivo dell’Ordine Giovanni Leoni hanno fatto seguito i saluti del Presidente della CAO (Commissione Albo Odonotoiatri) Giuliano Nicolin, del Vicepresidente del Direttivo Maurizio Scassola, del Segretario Luca Barbacane e del coordinatore del Gruppo di lavoro Giovani Andrea Zornetta.

Guarda la gallery dell'incontro

L’Ordine dei Medici come la casa comune di tutti i medici e di tutti gli odontoiatri, in particolare per i giovani, è da intendersi come il luogo della condivisione delle problematiche e delle incertezze che inevitabilmente coinvolgono chi approda alla concretezza della professione uscendo dal bozzolo del percorso di studi universitario e si trova per la prima volta davanti al paziente, quello vero, in carne ed ossa, con tutte le sue aspettative e con la necessità di costruire pian piano uno stile di comunicazione medico – paziente che solo nel corso degli anni le più disparate esperienze andranno a corroborare e orientare.

Ma non solo rapporto medico-paziente. Se siamo all’Ordine dei Medici è perché proprio dai medici vogliamo partire, per fare crescere altrettanto il rapporto medico – medico.
Ai giovani colleghi è stato spiegato come qualsiasi difficoltà nella professione trova nel rapporto con i colleghi lo strumento prioritario per essere affrontato e risolto.
Punti cardinali della professione devono sempre restare il rispetto del paziente, il rispetto dei colleghi e il massimo rispetto della scienza: solo a quanto scientificamente avvalorato il medico e l’odontoiatra devono sempre fare riferimento.

Senza mai dimenticare l’onore e l’orgoglio di essere medici, di essere odontoiatri, consapevoli dei nostri doveri e rispettosi del ruolo che siamo chiamati a svolgere. Altrettanto attenti a non cadere nelle trappole di chi voglia approfittare dei nostri titoli e delle nostre qualifiche per asservire a logiche puramente utilitaristiche e commerciali, che nulla hanno a che spartire con la missione del medico a servizio della persona.
Nella consapevolezza dei rischi cui inconsapevolmente i giovani colleghi possano esporsi, l’Ordine si mette a disposizione, come una sorta di fratello maggiore, per orientare le scelte e schivare i pericoli, anche attraverso i consulenti legali – gli avvocati Mario Giordano e Giorgio Spadaro, il commercialista Piero Cagnin – la cui opera è gratuitamente offerta ai neo iscritti per corrispondere a occasionali richieste.
E naturalmente poi c’è tutta l’attività della Segreteria dell’Ordine, gestita da Carla Carli, a servizio degli iscritti.

Ma l’Ordine non si limita ad offrire. L’Ordine dei Medici intende anche chiedere. Partendo dal presupposto che l’Ordine siamo noi, tutti noi, OMCeO Venezia domanda alle giovani colleghe e ai giovani colleghi di non stare alla finestra ma di lasciarsi coinvolgere nelle attività ordinistiche, per collegare l’istituzione alla comunità di tutti i giovani neo medici e neo odontoiatri, convinti che la più efficace comunicazione sia quella tra pari.

Quindi porte aperte all’Ordine di Venezia, ma porte rotanti, sia in ingresso sia in uscita.
A cominciare per esempio dall’adesione al gruppo whatsapp dei neo iscritti, costituito, come ci ha spiegato la matricola dello scorso anno, Jacopo Scaggiante, già nel 2017 e cui i novelli del 2018 sono invitati ad entrare. Ecco l’esempio di come la tecnologia possa favorire la rapida circolazione delle informazioni, insieme al sito dell’Ordine (www.ordinemedicivenezia.it), la pagina Facebook e la newsletter.

Segreteria OMCeO Provincia di Venezia

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 419 volte