Percorsi condivisi per le patologie cardiache. Un corso a Villa Salus

Martedì, Aprile 16, 2019
Mestre - Ospedale Villa Salus

Fornire le informazioni utili nella gestione della pratica clinica quotidiana e gli strumenti più efficaci per una corretta prescrizione sia diagnostica sia terapeutica. Questi gli obiettivi del primo corso di aggiornamento in patologia cardiaca, organizzato dal dottor Paolo Barioli, responsabile del servizio di Cardiologia dell’Ospedale Villa Salus di Mestre, con il patrocinio delll’Ulss 3 Serenissima e dell’OMCeO veneziano. Quattro gli appuntamenti in programma, dalle 17 alle 20.30, a partire dal prossimo 7 febbraio per finire a settembre. Cardiopatia ischemica, aritmie, scompenso cardiaco e il sistema vascolare i temi che saranno affrontati nelle varie sessioni.

«Lo scopo – spiega Emanuela Blundetto, medico di famiglia, cardiologa e consigliere dell’Ordine, che ha partecipato all’organizzazione – è creare, in un clima colloquiale e non retorico, percorsi condivisi per le principali patologie cardiovascolari, che affliggono i nostri pazienti. Ci rivolgiamo, dunque, a tutti gli attori: medici di medicina generale, specialisti ambulatoriali e ospedalieri».

In ogni incontro il tema sarà introdotto e approfondito, secondo le ultime indicazioni delle linee guida, da specialisti e medici coinvolti nella gestione della problematica. Quindi si darà ampio spazio alla discussione interattiva tra i partecipanti, per approfondire e chiarire i dubbi e le indicazioni terapeutiche più appropriate. Tanta concretezza arriverà, infine, dalla presentazione di casi clinici reali.
Il corso nasce dalla consapevolezza che le malattie cardiovascolari continuano a essere tra le principali cause di morbilità e mortalità, rappresentando una sfida costante e quotidiana per il sistema sanitario. «La gestione di questi pazienti – spiegano nel razionale gli organizzatori – necessita sempre più di un modello di lavoro integrato e coordinato tra le varie figure professionali coinvolte, indispensabile per ottimizzare i risultati terapeutici ed utilizzare in modo razionale le risorse disponibili». Puntando l’attenzione in particolare sulla figura dell’infermiere professionale, indispensabile per la gestione di questi pazienti, che presentano da un lato situazioni critiche, dall’altro la necessità di gestire la cronicità.
L’obiettivo è dunque promuovere la condivisione di scelte diagnostiche e terapeutiche tra professionisti che operano in situazioni logistiche diverse ma che spesso gestiscono gli stessi pazienti in momenti differenti del loro percorso clinico, così da evitare dannose sottovalutazioni ma anche inutili sprechi di risorse.

Per informazioni: Ospedale Villa Salus, Ufficio Formazione, Marilisa Piva, mail: formazione@ospedalevillasalus.it, tel. 041.2906529, fax 041.2906762

In allegato la brochure informativa

Chiara Semenzato, giornalista OMCeO Provincia di Venezia

Allegati: 
AllegatoDimensione
Corso aggiornamento 2019.pdf251.53 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Eventi e Congressi
Pagina visitata 866 volte