Dirigenti SSN in sciopero contro la manovra

ANAAO ASSOMED - CIMO-ASMD – AAROI-EMAC – FP CGIL MEDICI – FVM – FASSID – FESMED –  ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI - SDS SNABI – AUPI – SINAFO – FEDIR SANITA’ – SIDIRSS

DIRIGENTI SSN IN SCIOPERO CONTRO LA MANOVRA - 4 giugno 2010

L’Intersindacale dei Dirigenti del SSN esprime un forte dissenso per i contenuti della manovra di correzione dei conti pubblici varata dal Governo che determina tagli inaccettabili per la Sanità pubblica e gravi iniquità nei confronti dei medici, veterinari e dirigenti sanitari ed amministrativi del SSN.

La manovra infatti sottrae risorse indispensabili al funzionamento del sistema sanitario ed al mantenimento dei livelli essenziali di assistenza attraverso:

- il blocco del turnover che determinerà una carenza di circa 20.000 medici e dirigenti sanitari necessari al funzionamento degli Ospedali e dei Servizi Territoriali;

- licenziamento dei precari che da anni vicariano le mancate assunzioni soprattutto nei settori
legati all’emergenza ed alla prevenzione;

- taglio di 10 miliardi delle risorse alle Regioni con inevitabili ricadute sul settore socio sanitario che rappresenta il 70% del loro bilancio.

I dirigenti del SSN non si sottraggono alla necessità di contribuire al risanamento dei conti del Paese, ma denunciano l’iniquità del provvedimento che li penalizza in maniera eccessiva:

- blocco dei contratti e congelamento della retribuzione per il quadriennio 2010-2013;

- congelamento della progressione economica legata alla valutazione professionale e della
retribuzione legata a turni notturni e festivi;

- precarizzazione di tutti gli incarichi dirigenziali.

Per questi motivi le Organizzazioni sindacali:

- indicono fin da oggi lo stato di agitazione delle categorie;

- annunciano una giornata nazionale di protesta per il 16 giugno 2010 caratterizzata da:

assemblee in tutti gli ospedali dalle ore 12 alle ore 14, un incontro delle organizzazioni
sindacali con i parlamentari; conferenza stampa e manifestazione a Palazzo Madama;

- annunciano che, una volta espletate le procedure di legge, proclameranno uno

SCIOPERO NAZIONALE della dirigenza medica veterinaria sanitaria ed amministrativa

del SSN nelle giornate del 12 e 19 luglio 2010.
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 1185 volte