Dalla Rete

Lun
24
Gen 22

Medici di famiglia, Leoni: «Carico burocratico insostenibile, salito all'80%»

Carico burocratico spaventosamente aumentato durante la pandemia, dal 40 all'80%, per i medici di famiglia. «Per questo serve loro un supporto importante dal punto di vista della segreteria, perché non tutti ce l'hanno e molti lavorano ancora da soli, e una semplificazione delle procedure informatiche». Lo spiega il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni al Tg Sanità della FNOMCeO nell'edizione pubblicata oggi.

Pagina visitata 954 volte
Lun
24
Gen 22

Leoni: «Pazienti Covid e carenza di personale: ospedali sotto pressione»

Il vaccino che, se reso obbligatorio per tutti, avrebbe evitato oggi 6 milioni di non immunizzati che occupano la maggior parte dei posti letto in ospedale. Ma soprattutto la carenza di personale medico e infermieristico, situazione già critica prima della pandemia e che l'emergenza sanitaria ha aggravato in modo drammatico. Questi le due ragioni principali per spiegare la pressione sugli ospedali, secondo il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni.
Pagina visitata 781 volte
Dom
23
Gen 22

A Venezia 100 medici sospesi e 130 a rischio perché non vaccinati

Sono al momento un centinaio i medici sospesi a Venezia perché non in regola con la vaccinazione anti Covid-19 e 130 quelli di cui l'Ordine sta vagliando la posizione. Sono altrettanti - su 260 a cui prima di Natale era stata inviata una Pec - i colleghi che hanno, invece, dimostrato di essere immunizzati. Ne ha parlato ieri alla Nuova Venezia il presidente dell'OMCeO lagunare e vice nazionale Giovanni Leoni che sottolinea: «I controlli proseguono».
Pagina visitata 1388 volte
Ven
21
Gen 22

Medici non vaccinati: al vaglio dell'Ordine 130 posizioni

Sono 130 le posizioni al vaglio dell'OMCeO veneziano sui medici che non avrebbero fatto la terza dose di vaccino anti Covid, obbligatoria per legge, e che dunque rischiano la sospensione. Circa metà dei colleghi contattati via Pec dalla segreteria prima di Natale ha, infatti, dimostrato la propria posizione regolare: un'altra metà, invece, non ha comunicato nulla. Ne parla oggi Matteo Riberto sul Corriere del Veneto.
Pagina visitata 1052 volte
Ven
21
Gen 22

Leoni: «Situazione ingestibile: serve un lockdown mirato per i no vax»

Un'iniziativa forte: la vuole il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni perché «6 milioni e mezzo di no vax non possono tenere in scacco il paese». Il presidente Leoni, intervistato da Franco Pepe oggi sul Giornale di Vicenza chiede un lockdown mirato per chi non si vuole immunizzare contro il Covid. «La situazione negli ospedali - aggiunge - è ingestibile: le terapie intensive scoppiano, i posti in rianimazione sono tutti occupati dai no vax. Non possiamo più aspettare oltre».
Pagina visitata 385 volte
Gio
20
Gen 22

Leoni a Cusano Tv: «Priorità: far calare i contagi e allentare la pressione sugli ospedali»

Contare sì o no gli asintomatici nei bollettini quotidiani sul Covid? E come trattarli se arrivano in ospedale per altri motivi, ad esempio per un braccio rotto? Ne ha discusso il presidente dell'OMCeO veneziano Giovanni Leoni, nella sua veste di vice nazionale, ospite ieri di Aurora Verna e Lorenzo Capezzuoli Ranchi nella trasmissione Restart 264 di Cusano Italia TV. «Le priorità, però - avverte Leoni - sono altre».
Pagina visitata 388 volte
Mer
19
Gen 22

Il presidente Leoni fa il punto sulla pandemia su Televenezia

Un'analisi a tutto tondo sullo stato attuale della pandemia. L'ha fatto il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni, ospite ieri di Maria Stella Donà nella trasmissione La Voce della Città Metropolitana su Televenezia.
Pagina visitata 360 volte
Mer
19
Gen 22

Sanitari positivi in corsia, Leoni: «Proposta irresponsabile»

«Il vaccino è uno strumento di prevenzione non un lasciapassare per lavorare da positivi». Nettissima la posizione del presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni, che definisce "irresponsabile" la proposta presentata al Governo dalle Regioni di far tornare al lavoro gli operatori sanitari positivi ma asintomatici che abbiano le tre dosi di vaccino per allentare la pressione sugli ospedali.
Pagina visitata 519 volte
Mar
18
Gen 22

Leoni al Tg Sanità FNOMCeO: «Lockdown mirati per allentare la pressione sugli ospedali»

Livello di allarme in Veneto per la crescita dei contagi e la pressione sulle strutture ospedaliere. Già ridotte le attività chirurgiche non urgenti per la nuova trasformazione delle corsie in reparti Covid. «Serve un'inversione di tendenza - dice il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni al Tg Sanità della FNOMCeO nell'edizione pubblicata ieri - servono lockdown mirati in certe aree più critiche».

Pagina visitata 336 volte
Lun
17
Gen 22

Sanitari contagiati, Leoni ribadisce: «Servono lockdown mirati»

Contagi in aumento non solo nella popolazione, ma anche tra gli operatori sanitari: sono 3.286 i positivi in Veneto, di cui 480 medici. Situazione che mette ulteriormente in affanno la gestione dei reparti, già provati dalle sospensioni di chi non si è voluto vaccinare. «Inutile nasconderlo: il dilagare dei contagi tra gli operatori sanitari sta creando grossi problemi. Serve un lockdown mirato per le situazioni più critiche» ha ribadito il presidente dell'OMCeO veneziano e vice nazionale Giovanni Leoni in un articolo pubblicato dai quotidiani locali del Gruppo Gedi sabato scorso.
Pagina visitata 377 volte

Pagine

Abbonamento a Dalla Rete