Assemblea degli iscritti 2007 - Relazione del Segretario OMCeO Ve

ASSEMBLEA ISCRITTI 2007  Relazione del Segretario Dott.ssa Caterina Boscolo

Quest’anno ho continuato il mio mandato proseguendo sulla linea di quanto già intrapreso lo scorso anno.
Ho dato ampio spazio al dialogo e agli incontri con i colleghi e molto spesso, attraverso le problematiche sottopostemi, ho condiviso con i colleghi del Consiglio l’occasione di approfondire alcune tematiche, dando risposte adeguate e talvolta producendo documenti pubblicati sul sito. Chi ha cercato il segretario si sarà sicuramente accorto che c’era.
Preminente è stato il problema della pubblicità dell’informazione sanitaria, in effetti la Legge 4 agosto 2006, n. 248, art. 2, cosiddetta legge Bersani, ha profondamente modificato il ruolo dell’Ordine. Nel vuoto normativo lasciato, la commissione pubblicità si è mossa con un lavoro di approfondimento e confronto con gli altri ordini, che ha prodotto le linee guida pubblicate e la nuova modulistica, che trovate anche sul sito.
Inoltre, è stato studiato un modulo per le medicine non convenzionali e le linee guida per internet.
Con la segreteria dell’Ordine abbiamo predisposto un regolamento interno per l’accesso agli atti amministrativi, sulla base di quanto la legge prevede per gli enti pubblici, studiando procedure snelle e sicure a tutela dell’amministrazione da un lato e del cittadino dall’altro.
Ho proseguito il mio lavoro quale responsabile del personale con la nuova contrattazione decentrata; inoltre è stata assunta una nuova unità in B1, dapprima con contratto di formazione lavoro, successivamente trasformato in contratto a tempo indeterminato. Questa persona si è specializzata nell’accreditamento e l’organizzazione degli eventi formativi proposti dall’Ordine e dalla Fondazione. In particolare abbiamo curato l’organizzazione di 9 eventi, di diversa natura (convegni, corsi d’aggiornamento, tavole rotonde…), di cui 7 accreditati dall’Ordine quale provider (in alcuni casi come tutor della fondazione (4 eventi), che è in via di accreditamento). Ho comunque coordinato ed affiancato il lavoro del personale nel corso di tali eventi.

Nel corso del 2007 si sono tenuti 12 Consigli Direttivi e 9 Commissioni Mediche, di cui come segretario ho curato insieme al personale l’organizzazione, la regia e la verbalizzazione.

Il Consiglio ha inoltre deciso di affrontare la ristrutturazione della sala interrata dell’Ordine, ritenendo che questo luogo, così spesso utilizzato dai colleghi per organizzare incontri di formazione, dovesse avere un aspetto più dignitoso e dovesse essere adeguato anche dal punto di vista della sicurezza. Mi sono quindi occupata insieme al Presidente della progettazione, della trattativa privata avviata per l’individuazione della ditta che ha ristrutturato la sala, del rinnovo degli arredi e di parte dei tendaggi. E’ stato un lavoro impegnativo, economicamente oneroso, ma sicuramente efficace. Vi invito pertanto a passare presso la sede per verificare di persona il risultato.

Come segretario ho anche curato l’adeguamento alla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (lg 626): il personale ha svolto i corsi di formazione e pronto soccorso, un tecnico ha predisposto il documento sulla sicurezza, il piano di evacuazione e la messa a norma rispetto alle procedure antincendio. E’ stato nominato quindi un Responsabile per la Sicurezza esterno che cura il costante adeguamento ed aggiornamento a questa normativa.

Il mio lavoro all’Ordine è svolto anche attraverso la partecipazione ad alcuni gruppi di lavoro:

1) la Commissione pubblicità: cui ho già accennato all’inizio della mia relazione. In particolare
durante i primi 6 mesi il lavoro è stato intenso perché sono stati predisposti vari documenti:
- le linee guida per internet
- le linee guida per la pubblicità dell’informazione sanitaria
- la nuova modulistica
- un modulo per il censimento e il monitoraggio delle
medicine non convenzionali
2) la Commissione Pari opportunità che è riuscita ad ultimare il progetto per un documento di accoglienza per l’iscritto all’Ordine. Siamo riuscite ad illustrare e sviluppare il percorso per ciascuna area professionale, in modo da creare un “manuale di istruzioni” per chi si avvicina alle problematiche riferite ad una determinata area, riepilogando in maniera il più possibile esaustiva le norme di riferimento e gli adempimenti connessi. Il documento verrà presentato al Consiglio con l’inizio dell’anno e successivamente verrà pubblicato.

3) il gruppo di lavoro etica e deontologia

4) il gruppo di lavoro giovani medici

Manca 1 anno alla scadenza del mandato, posso garantire che quest’incarico ha arricchito la mia esperienza professionale ed umana e tutto questo lavoro non sarebbe stato possibile se non avessi avuto questa “squadra”. Ringrazio pertanto il personale di segreteria, la dr.ssa Carli, i consulenti, il Presidente e i Consiglieri tutti che mi hanno sostenuto ed aiutato costantemente.
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 1232 volte