40° Meeting - Rimini 2019 - Il Sottosegretario Giorgietti sui medici del Territorio : fanno solo ricette. Commenti di Leoni, Scotti, Onotri .

Il Sottosegretario Giancarlo  Giorgietti in un passaggio del suo intervento al Meeting di Rimini 2019 - Intergruppo sussidiarietà: le riforme istituzionali", ha  riesumato  lo stereotipo del medico  di base che fa solo ricette  unito al fatto che la gente cerca gli  specialisti su internet . E' veramente triste che nel 2019, con tutto il progresso e l'attività quotidiana della Medicina del Territorio del nostro Sistema Sanitario Nazionale, ci  siano importanti esponenti di Governo che si esprimano in tal senso .  

Ho seguito tutto l'intervento , spero che Giorgietti corregga al più presto questa scivolata di stile -  Dati e statistiche a parte,   non è questa la vita dei tanti miei amici e colleghi  medici del territorio con cui ho condiviso  la mia esistenza  nè quella  del mio medico  personale , una dottoressa amica da sempre, che è stata anche la mia testimone di nozze,  e di cui conosco perfettamente l'impegno. - Non è così che funziona -  Come medico ospedaliero 13 anni di vita in comune all'Ordine  con i colleghi del territorio hanno ulteriormente contribuito a darmi una visione  della Medicina Generale sensibilmente diversa da quella del Sottosegretario Giorgietti. 

Concordiamo quindi  con le dichirazioni del Segretari FIMMG e SMI  che riportiamo. 

 Il Presidente OMCeO Ve  Giovanni Leoni 

 

- A Giorgetti replica Silvestro Scotti, segretario generale della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg). "Non so quale realtà parallela descriva il sottosegretario. I numeri dicono che ogni giorno negli studi dei medici di famiglia del nostro Paese passano 2 milioni di italiani", precisa all'AdnKonos Salute. "Senza calcolare i contatti telefonici o informatici - aggiunge - possiamo dire che in un mese il numero dei pazienti che vediamo è pari a quello dell'intera popolazione italiana. E se il sottosegretario conoscesse meglio il Paese reale, saprebbe che ci sono sempre più italiani che faticano a curarsi per problemi economici. Per queste persone anche il ticket è un problema. Noi restiamo l'unico riferimento di assistenza aperta e gratuita. Altro che visita dallo specialista cercato su Internet: con l'aumento del ticket sulla specialistica, sono i nostri studi ad accogliere chi fa fatica a sostenere i costi". - 

il link del passaggio completo di Scotti https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2019/08/23/giorgetti-nessuno-piu-dal-medico-famiglia_hZzV6eTZ6Bitz0NFg6W4lK.html?refresh_ce

- A Giorgietti replica anche Pina Onotri Segretario Generale Sindacato Medici Italiani  - (SMI ) 

Roma, 23 agosto “Sembra ignorare l’On. Giorgetti che il Servizio Sanitario Nazionale del Paese funziona perché assicura capillarità e facile accessibilità e domiciliarità delle cure. Questo grazie ai medici di medicina generale” così Pina Onotri, Segretario Generale del Sindacato Medici Italiani commentando la dichiarazione dell’esponente legista sui medici di famiglia. 
“L’Italia è il paese con il più basso tasso di mortalità in infantile e il più alto indice di longevità e questo non certo grazie a Dr. Google, ma all’impegno e alla professionalità della rete dei medici di medicina generale, ossatura vitale del SSN”.

il link del passaggio completo di Onotri  http://sindacatomedicitaliani.it/index.php/2019/08/23/attacco-medicina-generale-23-agosto-2019/

 

 

il passaggio ed i video completo -  

link  passaggio sui medici di Giorgietti     https://youtu.be/9JTR6uL7h4M 

link diretto  del dibattito  https://www.radioradicale.it/scheda/582518/meeting-di-rimini-2019-intergruppo-sussidiarieta-le-riforme-istituzionali.  La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 44 minuti.

 

Nell'ambito del 40° Meeting per l’amicizia fra i popoli "Nacque il tuo nome da ciò che fissavi" in programma dal 18 al 24 agosto.

Registrazione video del dibattito dal titolo "Meeting di Rimini 2019 - Intergruppo sussidiarietà: le riforme istituzionali", registrato a Rimini venerdì 23 agosto 2019 alle ore 13:30. Dibattito organizzato da Compagnia delle Opere e Comunione e Liberazione. Sono intervenuti: Mariastella Gelmini (capogruppo alla Camera dei Deputati, Fi), Graziano Delrio (capogruppo alla Camera dei Deputati, Partito Democratico), Maurizio Lupi (deputato, presidente dell’Intergruppo parlamentare per la Sussidiarietà, Misto - Noi con l'Italia-Unione Sudamericana Emigrati Italiani), Giancarlo Giorgetti (sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Lega - Salvini Premier (gruppo parlamentare Camera)), Gabriele Toccafondi (deputato, Misto - Civica Popolare-Area Popolare-PSI-Area Civica), Roberto Speranza (deputato e segretario nazionale di Articolo 1, Liberi e Uguali), Giorgio Vittadini (presidente della Fondazione per la Sussidiarietà).

Tra gli argomenti discussi: Ambiente, Cattolicesimo, Compagnia Delle Opere, Comunione E Liberazione, Crisi, Famiglia, Forza Italia, Francesco, Governo, Immigrazione, Impresa, Infrastrutture, Integrazione, Istituzioni, Istruzione, Lavoro, Lega Nord, Legge Elettorale, Movimento 5 Stelle, Occupazione, Parlamento, Partiti, Politica, Psicologia, Ricerca, Riforme, Rifugiati, Rimini, Sacerdozio, Scuola, Societa', Stranieri, Sussidiarieta', Sviluppo, Welfare.

 

Amministratore
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 1209 volte