Carenza medici: c'è l'accordo Regione - Atenei - Ordini

Prime concrete soluzioni per sopperire all'ormai cronica carenza di medici in Veneto. Durante il tavolo tecnico, che si è svolto ieri, lunedì 9 settembre, all'Azienda Zero di Padova, Regione, Università e Ordini dei Medici veneti hanno raggiunto un accordo sulle modalità di reclutamento dei primi 500 camici bianchi di cui c'è bisogno in corsia: gli specializzandi al quarto e quinto anno di tirocinio saranno assunti a tempo determinato, con concorso e contratto di formazione lavoro, e staranno in ospedale per il 70% del loro tempo, il restante sarà dedicato allo studio e alla formazione. Il 15 settembre la prima selezione per il Pronto Soccorso. «Le cose stanno prendendo una strada positiva e condivisa» il commento di Francesco Noce, presidente degli Ordini del Veneto. 

Grazie alle giornaliste Michela Nicolussi Moro e Raffaella Ianuale per l'attenzione ai problemi della categoria.

In allegato il pdf degli articoli.

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 440 volte