Coronavirus e reparti in sofferenza: Leoni su Televenezia

«Questa è un patologia nuova, che non conosciamo. Il sistema sanitario lavorava già al massimo delle sue possibilità con pesanti carenze di personale, in particolare anestesisti e medici dell'emergenza urgenza, oggi quelli più sotto stress. È difficile far accelerare un sistema che già gira al massimo delle sue possibilità». Lo spiega il presidente dell'OMCeO Venezia e vice FNOMCeO Giovanni Leoni al microfono di Maria Stella Donà di Televenezia. E poi lancia un appello al senso civico dei cittadini: «Rispettate le indicazioni, le terapie intensive sono già al limite».

Clicca qui per guardare l'intervista: https://www.veneziaradiotv.it/blog/coronavirus-giovanni-leoni-medici/?fbclid=IwAR2Uv3mxUVtMHbQiXC2ZrhoXfMY4XbdQ9Qb7P_Lyt0xCChyKjQMrxqH13rI

 

 

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 215 volte