Coronavirus: il video del presidente Leoni e la rassegna stampa

Tanti, troppi medici deceduti per il contagio da coronavirus. E le morti totali in Italia superano quelle che ci sono state in Cina. In uno dei giorni più drammatici dell'emergenza sanitaria, l'accorato appello di Giovanni Leoni, presidente dell'OMCeO Venezia e vice FNOMCeO, per avere i DPI adeguati per tutti gli operatori sanitari. «Serve un cambio immediato di strategia: prioritari i tamponi per chi lavora in prima linea».

Cauto, poi, il presidente Leoni sull'ipotesi negli ultimi due giorni di un rallentamento del contagio. «Giornate di alti e bassi - dice al Corriere del Veneto di oggi, mercoledì 25 marzo 2020 - il picco forse a fine mese».

In allegato il pdf dell'articolo

Il medico di famiglia e segretario dell'Ordine Luca Barbacane, infine, racconta sul settimanale diocesano Gente Veneta le sue settimane di auto-isolamento dopo essere entrato in contatto con un paziente poi risultato positivo al tampone. «Questa esperienza - dice - ci ha catapultati in una dimensione mai sperimentata prima. C’è sia il meglio che il peggio, ma secondo me è una buona occasione per liberare tempo e risorse. Con la modalità attuale scremiamo le segnalazioni che sono piccola patologia gestibile a distanza, visitando poi le persone che sono da visitare davvero. Nulla, comunque, sarà più come prima». 

Leggi qui l'articolo: https://www.genteveneta.it/attualita/coronavirus-il-medico-veneziano-che-ha-superato-la-quarantena-si-vince-anche-con-lottimismo-ma-la-professione-cambia-in-ambulatorio-il-10-di-pazienti-di-prima/?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon CoronavirusLeoni_CorVeneto25.03.2020.pdf413.46 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 141 volte