Covid-19: la sanità veneziana piange il dottor Andreacchio

Le sue condizioni si erano aggravate una decina di giorni fa: è  morto ieri, lunedì 20 aprile 2020, all'Ospedale Covid di Dolo il dottor Pasqualino Gerardo Andreacchio. Aveva solo 73 anni. I medici veneziani piangono, dunque, una nuova vittima del Covid-19. Originario di Reggio Calabria, vedovo e in pensione dal 2006, il dottor Andreacchio si era specializzato in Urologia a Padova e in Chirurgia Generale a Trieste: da tempo ormai si era stabilito nel veneziano, prima a e poi Marghera, lavorando per anni come chirurgo all'ex Ospedale Umberto I. Tante passioni per lui, ma soprattutto un amore sconfinato per la professione, tanto da dedicare la sua intera vita a salvare le persone, come ha spiegato il figlio Luca. A lui, alle sorelle e ai familiari tutti le più sincere condoglianze del presidente Giovanni Leoni e di tutto l'OMCeO Venezia.

Un ricordo del dottor Andreacchio oggi su La Nuova Venezia

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon LuttoAndreacchio.pdf190.69 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 1164 volte