Il medico di famiglia di domani: la FIMMG su Gente Veneta

La telemedicina è quasi diventata realtà ai tempi dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19. Nuove modalità di lavoro per i medici di famiglia, già diventate abitudini che difficilmente si potranno ignorare in futuro. Videochiamate e messaggeria istantanea per dialogare con i pazienti, sfigmomanometro e saturimetro a disposizione dei malati cronici, la necessità di non lavorare da soli ma in medicine integrate: di tutto questo parla Cristina Zennaro, vicesegretario della FIMMG Venezia in questa lunga intervista rilasciata a Valentina Pinton del settimanale diocesano Gente Veneta in edicola in questi giorni.

In allegato il pdf dell'articolo

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon Zennaro_GV19.06.2020.pdf1.02 MB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 213 volte