Più vaccini contro l'influenza: il sì del vicepresidente Scassola alla strategia

Il 60% di dosi di vaccino contro l'influenza in più, 167mila contro le solite 102mila: le ha richieste l'Ulss 3 Serenissima che si prepara così alla campagna dell'autunno, quando non si esclude la possibilità che a circolare siano contemporaneamente più virus, quelli influenzali e il Covid-19. Una strategia che incontra l'approvazione del vicepresidente dell'OMCeO lagunare Maurizio Scassola, intervistato oggi, mercoledì 26 agosto 2020, da Simone Bianchi per il quotidiano La Nuova Venezia. «Siamo perfettamente in linea su questa strategia - sottolinea - avere una copertura contro i virus influenzali ci permetterà di dare una risposta immunitaria migliore in caso di recrudescenza del Covid e di fare diagnosi differenziali».

Il vicepresidente Scassola interviene oggi anche sul Corriere del Veneto, in un articolo a firma di Matteo Riberto, che torna sul tema degli screening al personale scolastico spiegando che non servirà chiudere l'ambulatorio del medico di famiglia in caso di professore trovato positivo, «perchè vengono prese tutte le precauzioni».

In allegato i pdf degli articoli.

Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 223 volte