Test sierologici e tamponi, Leoni sul CorVeneto: «Comunicare la positività al medico curante»

La fase 2 dell'emergenza sanitaria legata al contagio del Covid-19 ha portato anche un ritorno alla quasi normalità per le strutture ospedaliere. Uno dei nodi che resta da sciogliere è quello dei test sierologici, che ora si possono fare anche nelle strutture private accreditate. Ne parla oggi, mercoledì 6 maggio 2020, sul Corriere del Veneto Giovanni Leoni, presidente dell'Ordine e vice FNOMCeO, che chide sia comunicata al medico curante la positività del tampone.

In allegato il pdf dell'articolo.

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon TestLeoni_CorVeneto06.05.2020.pdf203.09 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 393 volte