Vaccini anti Covid: boom di sì tra gli 80enni. Scassola (FIMMG): «Recuperare gli assenti»

Adesione altissima in Veneto dei nati nel 1941 alla vaccinazione anti Covid, scattata ieri: 4 su 5 le persone che hanno detto sì e si sono presentate nelle sedi indicate. Dati che non sorprendono il segretario regionale e provinciale FIMMG Maurizio Scassola che così commenta al Corriere del Veneto di oggi, martedì 16 febbraio 2021, intervistato da Michela Nicolussi Moro: «Non mi meraviglio - sottolinea - mi aspettavo un'adesione tra l'80 e il 90%. Ora, però, bisogna richiamare gli assenti per capirne le ragioni e noi siamo pronti a dare un aiuto». Più che di no vax, infatti, si ipotizza si tratti per lo più di persone con problemi di salute o scarsa possibilità di movimento.

In allegato il pdf dell'articolo.

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon Vaccini80enniScassola_CorVeneto16.02.2021.pdf468.29 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 121 volte