Dalla Rete

Sab
27
Feb 10

Approvata legge per proroga annuale intramoenia

Il Senato con 134 a favore, 99 contrari e 4 astenuti ha convertito in via definitiva in legge il decreto mille proroghe.
La legge prevede la proroga di un anno della libera professione intramoenia allargata, quella cioè che consente ai medici di svolgere questa attività negli studi privati in caso di carenza di spazi idonei nelle strutture pubbliche.
Non più 31 gennaio 2010 quindi, scadenza fissata dalla precedente proroga, ma 31 gennaio 2011.
Pagina visitata 1161 volte
Ven
26
Feb 10

Medici stressati, anzi «bruciati»

Dati allarmanti sul «burnout» nei dottori e sulle possibili conseguenze per i pazienti. Molti arrivano ad ammettere il ricorso ad alcol e a droghe. Le "confessioni" dei dottori emergono da una serie di indagini condotte in diversi Paesi, riassunte ora sulle pagine di Lancet da tre ricercatori canadesi dell'Università di Calgary. «La salute fisica e psichica dei medici si riflette sull'attività professionale ed è quindi un importante indicatore di qualità delle cure»
Pagina visitata 2510 volte
Dom
07
Feb 10

Nessuna protesta ma solidarietà con i sanitari - Pazienti di nome e di fatto

da Il Gazzettino - 6 febbraio 2010

Nessuna protesta ieri all' ospedale dell Angelo Anzi i pazienti addirittura hanno giustificato ii medici che per due ore banno partecipato all assemblea Tutte le prestazioni specialistiche urgenti comunque sono state garantite.
Pagina visitata 2316 volte
Dom
07
Feb 10

La prestazione va garantita

Lettera al  Direttore  a firma congiunta  Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Venezia e Intersindacale AULSS 12 Veneziana. -  Il Gazzettino - 7 febbraio  2010.

Gentile Direttore, in data 6/2/2010 sul suo giornale si riporta l’intervento di un medico nell’Assemblea Straordinaria del Civile Dal testo: “ Non è mancata anche l ‘autocritica : l ‘altro giorno di fronte a una richiesta di prestazione urgente
Pagina visitata 1264 volte
Dom
07
Feb 10

L’ Assemblea del Civile

di Roberta Brunetti - Il Gazzettino - 6 febbraio 2010

L’ orgoglio dei camici bianchi «Questo ospedale è nostro» «Basta correre alla cieca vogliamo sapere i piani
Il problema stipendi per ora è superato ma la rabbia tra ii camici bianchi veneziani resta tanta.  E non solo contro la Regione ma anche e forse soprattutto contro la dirigenza dell Ulss 12 «Ci hanno tolto anche la dignità»
Pagina visitata 2429 volte
Dom
07
Feb 10

I camici bianchi hanno sospeso lo stato di agitazione ma ora chiedono garanzie sul futuro.

di Massimo Scattolin - La Nuova  di Venezia e Mestre - 6 febbraio 2010

Sulle politiche dell’ Asl e i problemi dell’ospedale dell Angelo vogliamo dire la nostra. Il ritardo nel pagamento degli stipendi dal 27 gennaio al 5 febbraio ha rappresentato non tanto la goccia ,quanto come affermato da un medico, il secchio che ha fatto traboccare il pozzo dei mille problemi dell’ ospedale dell’ Angelo. Con lo stipendio in tasca ora i medici sospendono lo stato di agitazione.
Pagina visitata 1133 volte
Dom
07
Feb 10

Medici in rivolta contro ll Ulss 12 - Pesanti critiche alla dirigenza aziendale

di Maurizio Dianese - Il Gazzettino - 6 febbraio 2010

Adesso è chiaro che non è una questione di soldi Ma di dignità e di rispetto Questo e solo questo chiedono ii medici ai dirigenti dell Ulss 12 con ii quali ii rapporti sono semplicemente inesistenti. E ll affollatissima assemblea di ieri mattina all ospedale dell Angelo organizzata nonostante gli stipendi dei medici siano stati accreditati dimostra che il mancato stipendio è stato solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso Ed è un vaso pieno di insofferenza.
Pagina visitata 1483 volte
Sab
30
Gen 10

Trattativa convenzione medicina generale 2008-2009.

Riparte oggi la trattativa per il rinnovo della convenzione di medicina generale per il biennio economico 2008-2009. I sindacati di categoria si incontreranno con la parte pubblica alla Sisac, l'ente delegato alla contrattazione.
Pagina visitata 1188 volte
Sab
30
Gen 10

In cinque anni dimezzati i medici italiani

Crolla il numero dei medici in Italia. In cinque anni, dal 2002 al 2007, l"esercito' dei camici bianchi si è quasi dimezzato: da 616 si è passati a 363 per centomila abitanti. Una 'sforbiciata' netta, figlia della volontà di ridurre la spesa sanitaria nazionale, che riporta il numero complessivo dei dottori italiani in linea con quello degli altri Paesi europei.
Pagina visitata 1261 volte
Sab
30
Gen 10

Gli ospedali ci sono, ma ora mancano i medici

L’analisi del nuovo segretario regionale della CIMO-ASMD (sindacato ospedalieri) Mario Favazza che ha preso il posto del leader storico Stefano Biasioli «Gli ospedali ci sono, ma ora mancano i medici» Favazza: «Non si trovano più anestesisti, pediatri, esperti dell’urgenza, geriatri.  Le università devono rivedere le specialità e ancorarle alle esigenze della realtà»
Pagina visitata 1485 volte

Pagine

Abbonamento a Dalla Rete