Reclutamento medici per controlli sanitari alle frontiere_emergenza COVID-2019

Riceviamo dal Ministero della Salute - USMAF SASN Veneto, Friuli V.G., Trentino A.A. e pubblichiamo la seguente "RICHIESTA MEDICI OMCEO E ASSESSORATI REGIONALI ALLA SANITÀ - Prot. 0000710-27/02/2020-SMAN2-SMAN2_USMAFSASN-VE-P

Con riferimento alle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da COVID-2019, a far seguito all’ordinanza del Ministro della Salute del 25 Gennaio 2020 relativa alle misure di prevenzione da porre in atto per contrastare la diffusione del coronavirus SARS COV-2 , si comunica quanto segue:

• al fine di far fronte all’aumentata richiesta di controlli sanitari alle frontiere relativi all’epidemia in corso da COVID-2019, già peraltro attivati dagli Uffici periferici del Ministero della Salute (USMAF-SASN: Uffici di Sanità Marittima, Aerea e di Frontiera), è stato disposto di conferire incarichi di collaborazione coordinata e continuativa della durata massima di 90 giorni a personale medico, anche in deroga alle disposizioni di cui all’art. 24 del decreto legislativo n. 368 del 17/08/1999 ed alle disposizioni dell’Accordo collettivo nazionale del  23/03/2005 e successive modifiche;
• in considerazione di quanto sopra rappresentato, si chiede la cortese collaborazione delle SS.LL., al fine di poter verificare la disponibilità dei medici che stanno attualmente frequentando i corsi di formazione specifica in medicina generale, a collaborare con gli Uffici USMAF-SASN per fronteggiare l’epidemia da COVID-2019 che sta interessando il nostro Paese;
• si ritiene opportuno evidenziare che le ore di attività svolte dai medici che offriranno la propria disponibilità, ai sensi di quanto previsto dall’ordinanza succitata, dovranno essere considerate a tutti gli effetti quali attività pratiche, da computarsi nel monte ore complessivo previsto dall’art.26, comma 1 del decreto legislativo n. 368 /1999;
• considerato che ai medici frequentanti il corso di formazione specifica in medicina generale che si renderanno disponibili a collaborare con l’Usmaf-Sasn sarà conferito un incarico di collaborazione coordinata e continuativa, dalle borse di studio ad essi corrisposte dalle Regioni dovranno essere detratti, in quota parte, gli emolumenti relativi ai giorni in cui i suddetti medici hanno prestato servizio ai sensi dell’Ordinanza del Ministro della salute del 25/12/2020. Questo al fine di escludere il possibile cumulo tra gli emolumenti  derivanti dalla borsa di studio e quelli previsti dall’incarico di collaborazione con gli USMAF-SASN.
Sarei grato, inoltre, ai Sigg. Presidenti degli Ordini Provinciali se potessero procedere ad un’ulteriore sensibilizzazione del personale medico afferente al relativo Ordine di competenza, visto che, nonostante l’autorizzazione a poter sottoscrivere n. 10 co.co.co., al momento solo due medici hanno accettato. Considerata la mole di lavoro cui siamo chiamati, sarebbe un grande aiuto riuscire a reperire altra forza lavoro. In caso di esito positivo, eventuali elenchi di personale dovranno essere inviati al Presidente nazionale FNOMCEO**, che a sua volta li trasmetterà alla Direzione Generale del Personale, Organizzazione e Bilancio del Ministero della Salute, secondo una prassi già consolidata.
Nel ringraziare per la collaborazione, si rimane a disposizione per ulteriori eventuali informazioni o chiarimenti.
Cordiali saluti
DR. VINCENZO SEVERINO - DIRETTORE USMAF-SASN VENETO-FRIULI VG-TRENTINO ALTO ADIGE"

 

** Eventuali disponibilità potranno essere comunicate - in via eccezionale - al Presidente dell'Ordine dei Medici di Venezia , dott. Giovanni Leoni, all'indirizzo E-mail leong957@me.com  

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon RICH MEDICI.pdf116.65 KB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 752 volte