Sondaggio del Gazzettino - Green Pass Nordest SI al 74% - Obbligo vaccinale per tutti SI al 50% - Leoni: con i vaccini il mondo guarirà dalla Pandemia.

Nel sondaggio fonte DEMOS de Il Gazzettino pubblicato in data 15/9/2021 il si arriva dagli elettori di tutti i partiti - IL 74% è favorevole al Green Pass o ne chiede un'applicazione più estesa - Al sottoscritto dalla giornalista Filomena Spolaor , che ringrazio per l'attenzione  è stato chiesto un commento sui risultati del sondaggio di cui trovate una sintesi nell'allegato per ovvi motivi di spazio editoriale.

Sulla tabella  1 il Nord Est tra obbligo vaccinale e Green Pass  ho trovato molto positivo il giudizio trasversale agli elettori di tutti i partiti per vaccini e green pass pur con alcune differenze - Per i medici che conoscono la storia della medicina ed hanno superato l'esame di Microbiologia Medica e Patologia Medica fra tutti la risposta è scontata per i vaccini - Per i colleghi che non si sono vaccinati,  e ne ho contattati molti e continuerò a farlo per comunicare la sospensione anche da parte dell'Ordine, resta l'nvito a riconsiderare le personali scelte - Non sono tanti ma sempre troppi, e medici ed odontoiatri devono essere sempre in prima fila con argomenti  strutturati per convincere i cittadini indecisi, non per creare ulteriori  insicurezze in aggiunta a coloro che lo stanno facendo sui media a vario titolo - Si allega un mio articolo del 2016 in cui già parlavo di " LIbertà di disinformazione ".https://www.quotidianosanita.it/lettere-al-direttore/articolo.php?articolo_id=39966

Nella tabella 2 il giudizio sulle limitazioni dal Green Pass  lo trovo positivo comunque con naturali  sensibili differenze fra i partiti - Il Green Pass è un mezzo per tornare alla libertà personale, di vita e spostamento, ce lo impone il virus - Non è possibile avendo i vaccini dover solo ipotizzare un ritorno al Lockdown nel prossimo futuro e diffusione planetaria della vaccinazione delle essere completata nel minor tempo possibile per evitare ulteriori varianti - Condivido qui questo estratto dell'articolo del Prof Guido Silvestri  ordinario e capo dipartimento di Patologia all'Università Emory di Atlanta, ". In realtà tutti sappiamo, anche se pochi amano dirlo apertamente, che le nostre società, dopo aver ridotto, grazie a scienza e vaccini, la letalità calcolata di COVID da 1-3% a 0.1-0.3%, e dopo aver imparato a gestire meglio questo tipo di malati a livello ospedaliero, hanno un po’ tutte, lentamente ed alla spicciolata, scelto di tornare alla normalità pre-COVID (o quasi). Il tutto accettando il fatto che il virus continuerà a fare morti per un certo periodo di tempo, ma senza più raggiungere i numeri drammatici del 2020 ed inizio 2021, e senza rischiare di mandare in tilt i servizi sanitari nazionali. Sperando anche, è importante dirlo, che in questa fase di endemizzazione il virus, per vari e ben noti motivi biologici, diventi col tempo più adattato alla convivenza con Homo sapiens, esattamente come successo per gli altri beta-coronavirus umani " Nel frattempo, per il ritorno alla vita reale ed al sostegno della indispensabile economia di sistema dobbiamo convivere con le limitazioni dall'uso del Green Pass .

Nella tabella 3  si evince un certo velato pessimismo sulla fine della Pandemia che anche qui è diviso secondo il dichirarato orientamento politico : non sarà cosi, la Pandemia Covid finirà, la storia lo insegna , e la moderne tecnologie applicate al problema vaccini saranno risolutive  come per le altre malattie in passato, Ricordo che nel mondo al primo posto come causa di morte ci sono le patologie  dell'apparato cadiovascolare e respiratorio, il diabete e successivamente le patologie oncologiche -https://www.degasperis.it/principali-cause-di-morte-nel-mondo.html

Le malattia infettive erano e sono  al primo posto in Africa , continente già problematico su questo fronte prima del Covid_19 https://www.epicentro.iss.it/globale/africareport06  Sono situazioni da ricordare per un adegata comprensione

Cari saluti a tutti Giovanni Leoni

 

 

 

 

Allegati: 
AllegatoDimensione
Image icon IMG_4656.jpg181.88 KB
Amministratore
Categoria News: 
Notizie medici
Pagina visitata 98 volte