Pazienti multati dopo essere stati in studio odontoiatrico ....

Gentili colleghe/i,

mi giungono segnalazioni di pazienti multati dopo essersi recati presso alcuni nostri studi odontoiatrici.

Nel ricordare che l’urgenza o l’inderogabilità di una prestazione odontoiatrica rientra nelle competenze dell’odontoiatra e di nessun altro, Vi suggerirei di dimettere i pazienti con una lettera accompagnatoria in cui sia indicato l’orario di accesso allo studio e come motivo la dicitura “per cure urgenti/inderogabili”. Per la privacy non va indicato quale sia stato l’atto clinico.

Confidando nel Vostro senso etico e nella Vostra scienza e coscienza Vi saluto.

dott. Giuliano Nicolin

Presidente Commissione Albo Odontoiatri

Segreteria OMCeO Ve
Notizie
Pagina visitata 283 volte