Il dono: un gesto "eversivo". Le riflessioni di Ornella Mancin sulla rivista della Banca degli Occhi

Nella società dominata dal profitto il dono è un gesto "eversivo", «che genera un debito Buono [...] una spinta quanto mai necessaria in una società che percepisce l’altro come un nemico o un rivale. [...]. C’è la necessità morale della gratuità, di gesti solidali in grado di restituire segni di speranza e di pace». Lo scrive in una lunga riflessione affidata alla rivista Un certo sguardo della Fondazione Banca degli Occhi Veneto onlus, Ornella Mancin, presidente della Fondazione Ars Medica, braccio operativo culturale dell'OMCeO Venezia, e componente del direttivo dell'Ordine. Un'analisi articolata che riprende alcuni dei temi affrontati anche in un convegno realizzato l'anno scorso proprio con la Banca degli Occhi, dal titolo Donazioni: vite per la vita (qui una sintesi).

In allegato il pdf della rivista, articolo alle pagg. 8-9.

 

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon ArticoloMancin_BancaDegliOcchi.pdf2.62 MB
Segreteria OMCeO Ve
Categoria News: 
Dalla Rete
Pagina visitata 321 volte